Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

mercoledì 11 giugno 2014

La coperta contro le sparatorie scolastiche

Si chiama Bodyguard Blanket, nome nemmeno troppo originale, per qualcosa che potrebbe essere davvero molto utile in futuro. Studiata da un'azienda dell'Oklahoma, si tratta di un coperta anti proiettili indossabile come uno zainetto (ne ho parlato anche su Formiche).

I materiali plastici ad alta densità, permetteranno a chiunque la indossi di resistere ai colpi sparati dal 90% delle armi da fuoco (tra queste le più comuni). La fornitura potrebbe essere inclusa in quelle scolastiche di base degli istituti americani nel prossimo futuro.

Il problema degli attacchi di sparatori fuori controllo nelle scuole, negli Stati Uniti è enorme. Proprio ieri c'è stato l'ennesimo caso (il quarto "serio" in pochi giorni): alla Reynolds High School di Columbia River, in Oregon non lontano da Portland, un ragazzo di 14 anni ha aperto il fuoco contro un compagno, uccidendolo, poi ha rivolto l'arma contro un professore, che è rimasto soltanto ferito. Uscito dall'aula si è chiuso in bagno e si è sparato. Negli ultimi cinque giorni, è il secondo caso - il 6 giugno era toccato all'Università di Seattle.

Obama ha commentato amaramente, quasi inerme i fatti. Sarà difficile per il Prez trovare una soluzione: il problema è la diffusione delle armi da fuoco, visto dagli americani come diritto imprescindibile, e allora allo studio ci sono nuove possibili soluzioni. La coperta è una di queste. Ma occorrerà intervenire alla fonte del problema.

Alcune foto della coperta guardia del corpo..




  

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie