Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

sabato 22 marzo 2014

Il monopolio della violenza

Ormai tutte le basi militari ucraine in Crimea, sono sotto il nuovo controllo russo. 16 mila militari su un totale di 18, hanno scelto il cambio di uniforme. La gran parte delle navi ha issato la bandiera con la croce di Sant'Andrea, simbolo della flotta russa del Mar Nero. La Crimea è Russia, e Putin ha firmato il documento di annessione, mentre Kiev siglava l'accordo con l'UE.

Che cosa succederà adesso? C'è possibilità che la porzione orientale dell'Ucraina vada verso una sorte analoga a quella della penisola meridionale?

Ne ho scritto per Formiche, dove per altro ho parlato anche del perché la storia dei cecchini pagati dall'opposizione ultranazionalista nazista è falsa alla base.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie