Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

giovedì 6 febbraio 2014

Morning glory

Parte da una lettera appassionata e sensuale il racconto di Mark Seal, su Vanity Fair (foto di Annie Lebowitz). Una storia da romanzo, con in mezzo barche, ranch californiani, incontri segreti, ricchi magnati americani amici di politici inglesi affascinanti e una donna orientale vagamente diabolica. Tutto perfetto, tutto da leggere: si parla di Rupert Murdoch, di sua moglie Wendi Deng e dell'ex primo ministro inglese Tony Blair.

Sempre sul triangolo amoroso, ormai praticamente svelato fin nel profondo (anche se su quei messaggi di Deng, un po' di dubbi ci sono), c'è un altro bellissimo articolo - probabilmente anche più bello di quello di Seal - di Paola Peduzzi sul Foglio. Si parla dei sensualissimi Novanta, e nemmeno ti accorgi quando il centro del discorso sono le corna di Murdoch o la Terza Via: ma in fondo che importanza ha distinguerli - ammesso che ci siano distinzioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie