Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

sabato 9 novembre 2013

Il "parabolone moraleggiante": un genere di giornalismo che ancora qualcuno crede sia approfondimento culturale, analisi sociale, eccetera

Matteo Bordone sul suo blog "Freddy Nietzsche", ha scritto un post che analizza un certo modo di scrivere analisi giornalistiche, approfondimenti culturali, sui fatti di cronaca. Creare sensazione dietro a qualcosa che in fondo - se si volesse fare una vera e razionale analisi sociale - sarebbe "quasi normale", con tutto il male e l'eventuale bene (se c'è?) che si porta dietro. Moraleggiare, banalizzando e fermandosi a ragionamenti buoni per dieci anni fa - ma forse neanche.

L'occasione è l'articolo scritto da Concita De Gregorio per Repubblica, in cui si analizza il caso uscito sulle cronache qualche giorno fa: le due ragazze romane, minorenni, che facevano sesso in cambio di soldi.

Il post si intitola "Dalla parte delle ragazze".

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie