Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

mercoledì 13 novembre 2013

Donne 2

Ieri è stata nominata la giornalista 23enne Isra al-Modallal come nuova portavoce di Hamas. L'iniziativa rientra all'interno di una specie di "operazione simpatia" che il movimento palestinese sta compiendo per migliorare l'immagine trasmessa al mondo, anche grazie a nuovi rapporti comunicativi con la stampa internazionale.

Oggi è uscita la terza classifica annuale della Thomson Reuters Foundation sui diritti delle donne nei paesi arabi. La Palestina - i territori palestinesi - si piazzano al quindicesimo posto su ventidue: c'è da lavorare oltre Isra Modallal. 

Il peggior posto, valutando il tasso di violenza sulle donne, i diritti all'interno del nucleo familiare, la loro integrazione nella società, secondo i dati Trust è l'Egitto, nonostante le speranze riposte nella "primavera araba". L'editorialista egiziana Mona Eltahawy - WaPo, Nyt, Csm, Miami Herald - ha commentato «Abbiamo rimosso Mubarak dal nostro palazzo presidenziale, ma dobbiamo ancora rimuovere il Mubarak che vive nelle nostre menti e nelle nostre camere da letto»

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie