Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

domenica 27 ottobre 2013

Doo doo de de de doo doo

È morto Lou Reed.

Si sa: ci piaceva Lou Reed, a me lo fece conoscere mia cugina Ar(r)ianna - ma lei nemmeno se lo ricorderà (in realtà nemmeno io me lo ricordavo, poi mi è venuto 'sto flash; eravamo piccoli, lei più grande).

A quel che si dice, era uno stronzo Lou Reed. Che importa. Però tra tutte le cose, c'è un'intervista che gli ha fatto Simon Hattenston sul Guardian a maggio di quest'anno, che la dice lunga.

L'intervista è bellissima.

Il link per le quindici migliori canzoni è questo; invece qui c'è un altro pezzo bellissimo scritto da Christian Rocca.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie