Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

mercoledì 23 ottobre 2013

Certe luci

Poco fa stavo addormentando Tea, ero al buio, solo la televisione accesa. (Lo so che non si dovrebbe fare, ma c'era una bella partita, e per un volta lasciamo perdere "Sos Tata" - e quindi, non vi dirò che Tea si addormenta in braccio). Ero in cucina - il calcio nella mia femministissima casa, non è roba da divano, e a me va bene.

Mentre ero lì che dondolavo, mi sono reso conto che la luce che illuminava l'ambiente, era esattamente la stessa luce verde che veniva dalla porta a vetri del salotto, quando ero piccolo: in quelle sere, mio padre mi aspettava là per vedere insieme il calcio. Per me era una delle cose migliori che potesse capitare.

E in un istante, pensi che adesso sei tu il padre. E tutto gira, ruota, ritorna e cambia. Spero che certe luci, continuino ad illuminarmi per sempre.

Oggi era il compleanno di mio padre. Auguri Fa.Ro.!

"Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà al suo lavoro" (Luca 12,39-48).

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie