Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

domenica 21 luglio 2013

Datagate

C'è un post di Fabio Chiusi, che riporto qui a servizio del blog, che racchiude tutto quello che c'è da sapere sul datagate, dal che cos'è all'evoluzione dei fatti.

Mi sembra giusto un'aggiornamento, perché ne avevamo parlato per un po' e nel frattempo sono successe altre cose. Tra l'altro è un'ottima lettura per la domenica pomeriggio.

Fabio Chiusi - per i pochi che non lo conoscessero - è un giornalista freelance e blogger, che per certi argomenti è il riferimento, il modello, come pochi ce ne sono in Italia.

I fatti
Il Datagate e l’Italia
Fact-checking
Commenti
Nsa e Prism, l’ipocrisia di Obama
Ma agli statunitensi interessa il Datagate?

Perché 1984 non è il Datagate
Datagate, sicurezza e senso morale
Sul racconto iperconnesso della fuga di Snowden
Datagate, è in gioco la nostra libertà

Snowden e il caso Nsa: qualche pensiero scomodo
Obama intende riformare il Patriot Act (legge anti-terrorismo post 11 settembre)
Ezra Klein polemizza con Obama, definendo Snowden un "patriota"
Un nuovo documento inviato da Snowden al Guardian

Il caso Miranda

Ad infittire la questione, il fermo di David Miranda, compagno di Gleen Grenwald (giornalista del Guardian, autore dello scoop)
Alan Rusbridger, direttore del Guardian, racconta aver subito intimidazioni in merito all'inchiesta su Snowden
Dice la BBC che il primo ministro Cameron era a conoscenza del fermo di Miranda
Sembra che ci sia maretta tra Usa e Uk su che tecniche di sicurezza utilizzare





Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie