Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

venerdì 12 aprile 2013

A casa (in da house vol.2)

Dunque eravamo rimasti che Tea era nata e tornata a casa. Tea tanto per ricordarvelo aveva un braccio rotto, l'omero era l'osso. Ricordate giusto?
Poi è successo che martedì passato, il 2 aprile cioè, c'è stata una visita di controllo che non è andata bene. La frattura si era mossa, cioè scomposta, cioè c'erano difficoltà nel riattaccarsi. Decisione del medico: ricovero. Di nuovo. Con nuova fasciatura e nuova gestione. Praticamente l'avevano messa insalamata come un capocollo nella cullina. E lì, in quel modo, è stata fino a stamattina. Perché ieri sera la radiografia e il consulto ortopedico sono stati abbastanza positivi, e dunque hanno deciso di dimetterla.
Oggi siamo di nuovo tutti a casa. Speriamo sia finita, perché non ho più stomaco per la preoccupazione. E nemmeno Dan.
Tea comunque è un angelo, mangia, cresce e fa la cacca.
Per il resto, come si dice stay tuned.

p.s. il motivo per cui a qualcuno non ho risposto agli sms o su fb o a qualche chiamata, era un po' la preoccupazione. Ecco.


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie