Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

venerdì 22 febbraio 2013

Il Mago Zurlì

È inutile aspettare oltre. È presto, ma la cosa più divertente dell'anno domini 2013 è successa ieri.
Ammetto con sincerità che l'avevo trascurata: non ci avevo creduto - o il mio inconscio non voleva crederci - e per tanto non avevo approfondito. E non è che servisse chissà quale approfondimento.
Comunque sì: in questo straordinario Paese, un futuro candidato premier, è stato smentito da Mago Zurlì.
Perché va bene l'anacronismo, e tutto quanto il resto, del mentire sui titoli accademici (che se poi non sbaglio costituisce anche reato, ma non viene detto troppo perché c'è di peggio. ndEm), ma come se non gli bastasse, l'eroico Oscar Giannino ha mentito anche su una sua partecipazione a Lo Zecchino d'Oro.
Che poi a che servirebbe millantare un credito tale, non è chiaro: si potrebbero fare battute, ma nulla sarebbe tanto comico da avvicinare minimamente la realtà.
Giuro, non riesco a smettere di pensarci.
[FERMARE IL DELIRIO]

Link:

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie