Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

lunedì 10 ottobre 2011

Fox, Werrity e Nomfup

Non voglio aprire questo post, con un tono polemico. Non farò quindi nessun riferimento al fatto che quello di cui sto per scrivere, forse, se fosse passato quel comma 29, non sarebbe nemmeno esistito. 
Il Ministro della difesa britannico, Liam Fox, sta rischiando la poltrona a causa di uno scandalo che riguarderebbe un suo amico, adesso diventato troppo ingombrante. La questione riguarda uno scoop del Guardian di agosto scorso, che ha portato Fox sotto inchiesta. L'accusa sarebbe di aver permesso al suo ex-coinquilino Adam Werritty di entrare nel quartier generale della difesa (14 volte negli ultimi 16 mesi), ed in più di averlo fatto partecipare ad incontri internazionali, dove Werritty si presentava come consulente del Ministro, nonostante non avesse nessun incarico ufficiale. Oggi, lunedì, Fox è chiamato a riferire in Parlamento per questi episodi. 
prima pagina del The Observer
Niente si scandaloso o trascendentale, si può pensare: rispetto a quello a cui noi italiani siamo abituati, questa è roba da Orsoline. Ma il fatto in sé, non mi interessa poi così tanto. La cosa invece gustosa, è che uno dei filmati che incastrerebbero Fox, riguarda un incontro con il Presidente dello Sri Lanka, a Londra. Nel video del meeting ufficiale, girato da una Tv locale, sarebbe inquadrato chiaramente anche Weeritty: circostanza invece negata da Fox. Le immagini, è questa la parte gustosa, sarebbero state scovate e messe in rete, da Filippo Sensi, blogger romano di Nomfup, che per questo si è beccato la notizia di apertura del The Observer, domenicale del gruppo del Guardian.
Ecco invece la notizia riportata dai principali quotidiani italiani:
La storia comunque, come si può capire più o meno sulla bocca di tutti. Chiudendo invece con una piccola polemica, diciamo che tutto questo va alla faccia di chi dice che in rete ormai non ci sono più contenuti di qualità, e bla bla bla è tutto finito, e bla bla bla...

Per leggere altro di altro

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie