Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

venerdì 2 settembre 2011

Licenza di satira

Su internet gira da un po' un video. E' una satira contro Beppe Grillo, in fondo non troppo forte. S'intitola "Beppe Grillo come fa?".  Dice cose che si possono anche condividere, che se fossero riferite a qualcun altro creerebbero ilarità e diffusione. Ma se si va a toccare il guru della rivolta, allora si crea il panico. Grillo è intoccabile. Il video - autori Massimo Merighi e Tony Troja - è stato rimosso da Youtube per un "reclamo di violazione del copyright da parte di StaffGrillo" e difeso a suon d'insulti accaniti sui social network, dai proseliti grillini. Ma se volete vederlo, sul sito de Il Fatto Quotidiano ancora è disponibile oppure qui, in un altro canale Youtube, prima che venga chiuso pure questo. 
Personalmente non sono stupito di questo tipo di atteggiamento. Anzi, è per certi versi in linea con il comportamento di Grillo. Dispotico, accentratore, non disponibile al confronto, lancia-invettive, populista, qualunquista, spesso volgare...mi ricorda qualcun altro! Ma non diteglielo ai grillini...




La frase che ha fatto andare su tutte le furie i seguaci mansoniani del comico, è stata questa:
...Ma Beppe grillo sai che fa?
Si fa una gran pubblicità
e il populismo instilla
ai giovani Balilla
che gli vano dietro di città in città...
Troja ha detto a proposito: "Si sono molto offesi per il riferimento al fascismo, ma come si chiama l’assenza di libertà? Come si chiamano l’impossibilità di contestare il capo e la mancanza totale di regole?"... 

...appena mi viene in mente ve lo dico...
Em



(permalink)

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie