Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

giovedì 8 settembre 2011

Internet Audience per fasce d'età

O anche come titolo, i numeri non sono molto confortanti.
da key4biz.it

Era da un po' di tempo che pensavo a questi numeri. Senza girarci troppo intorno, a mio modestissimo avviso, un paese dove le persone tra i 35-54 anni sono quasi il doppio - in termini di utenti attivi al giorno - delle due fasce d'età che vanno tra i 18-24 e i 24-34, non sembra messo tanto bene. 
Non perché quelli di mezz'età valgano meno dei giovani, ma perché dovrebbero essere proprio i giovani la forza trainante: e questa forza, senza tante chiacchiere, passa per internet. 
E' da lì che si muove il treno evolutivo, è da lì che si soffia l'aria del futuro, è da lì che vengono le idee, ma anche l'informazione, la consapevolezza, l'aggiornamento, la cultura: là puoi trovare la società mondiale.
Niente può sostituire la vita vissuta, nemmeno a pensarci: non si pretende che i ragazzi italiani (me compreso, tra l'altro) siano tutti dei nerd, geek o chiamateli come volete, che vivono con impronte digitali a tastiera. Ma che siano utenti consapevoli, sì. Che passino la realtà del paese, perché di metropolitano in Italia c'è poco, per buttare l'occhio in quello che succede nel mondo, per aprire la propria mente al resto del pianeta, per capire che c'è molto di più, sempre
Poi scegli di fare il fruttivendolo o il geologo sotto casa, ma non dimenticarti mai di sapere quello che ti succede intorno. 
Solo così si può dare un senso più o meno globale alla propria esistenza, altrimenti sei una pianta, magari bellissima, in un'aiuola curatissima, in una città vivibilissima, ma che non hai mai visto la foresta...

Em

(permalink)

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie