Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

venerdì 19 agosto 2011

Il dandy di Cassano Magnago

In questo blog mi sono spesso dedicato ad osservare, divertito, i comportamenti estetici di quelli della Lega, come se bastasse - e basta alla faccia di abiti e monaci - per definirli.

In generale, senza banalizzazioni: incentrato le attenzioni sull'immagine globale che passa dei Bossi&friends (anche se adesso non sono più tanto "friends"). Nell'ultimo periodo, per esempio, il Sentùr, si era dedicato, agli zebbedei: prima li ha usati per definire il suo incontro pre-manovra con il Premier; poi per mettere i paletti ben in chiaro, del suo dialogo con Brunetta inter-manovra (nel senso, mentre la manovra la stavano costruendo, in Consiglio dei Ministri). Poi, vi ricorderete certamente del dito medio, quello mostrato dal palco, stile rock star anni '70:  ma andiamo avanti senza fare un elenco dettagliato, tanto il resto, lo potrete trovare facilmente online.  

Ora, complice il caldo e la rilassatezza d'agosto, Bossi, si è concesso un altro colpo da elegantone: look decontrancté, ma anche troppo.

Il dandy del varesotto, ci ha regalato un must iper-vintage della stagione estiva. La "canotta". Si quella a costine di cotone, con spallina sottile e scollatura alla Moira Orfei. Il peggio del peggio: orribile se da sfondo alle camicie, tragica in primo piano!

Eccolo, in queste immagini di Repubblica.it, mentre si fuma il suo bel sigaro, dopo un lauto pranzo con Calderoli (anche lui come potete vedere, un altro fashion victim)

Umberto Bossi in canottiera
Sì, voi starete pensando, che alla canottiera, essendo un dopo pranzo, avrà anche abbinato "lo slacciamento del primo bottone dei pantaloni" con connesso inevitabile "allentamento della cintura": oh poi, i più maliziosi, penseranno anche che il quarto passaggio, che va in automatico agli altri tre, è il rilascio di flatulenze da ogni possibile pertugio...va bé, tutte cose che rientrano ampiamente nel novero delle possibilità. Visto e considerato, i personaggi da cui è circondato. Purtroppo, non conosco il nome del pancione-dagli-occhi-buoni, alla destra del Capo, ma a me fa tanta simpatia.

Come in fondo fa simpatia Bossi, perché mi ricorda mio nonno quando ero piccolo, appena finito il tradizionale pranzo di pesce a fine estate.

Ad essere onesti, anche la camicia che portava qualche giorno fa, è un capetto niente male...

Bossi camicia
Sembra quelle stoffe con cui si ricoprivano i materassoni in lana: anche questo c'era nel letto di mio nonno.

Per chiudere, proposito di dandy: Aubrey Beardsley, sembra che abbia fatto questo disegno pensando a lui...

Aubrey Beardsley

Em

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie