Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

lunedì 8 agosto 2011

Beppe Grillo denunciato per le parole contro Napolitano

E' notizia di pochi minuti fa, il comico potrebbe essere accusato per "Vilipendio al Capo dello Stato".
Lo ha annunciato lui stesso dalle pagine del suo blog, a cui affida anche uno sfogo:
Questa mattina mi sono svegliato con la bocca impastata e la testa pesante, sono i sintomi di una giornata di disincanto e di pessimismo -ho - bisogno di qualche sano momento di depressione profonda, mi aiuta a rimbalzare verso l’alto."
Un'altra crisi di mezza-età, dopo quella di Vasco?  Magari, sarà anche il caldo e l'umidità di quest giorni, oppure proprio questo tempo ballerino, che sembra portare di nuovo il freddo - nelle idee del nostro Spartacus?
Beppe, non mollare èh? Non ci si dimette dall'incarico di EROI!! - del popolo.

3 commenti:

  1. a Costituzione vieta il fascismo, i secessionisti, le massonerie coperte che operano come antistato. E noi abbiamo al governo fascisti, secessionisti e piduisti. E il presidente della Repubblica non dice nulla. Firma, firma, firma. Morfeo, a 86 anni suonati, l'età d

    RispondiElimina
  2. vorrei chiedere alla mummia napolitano se la sua tanto cara costituzione ammete che i politici prendano questi miliardari stipendi
    io sono sicuro di no
    e poi ti vorrei fare un augurio che tu possa morire dieci minuti dopo che ti scade il mandato
    onde evitarci di pagare la pensione di senatore a vita come ituoi predecessori stanno facendo
    potessero rimanere paralizzati con gli occhi sulla punta delle scarpe per riconoscerli meglio e prenderli a calci in culo facilmente

    RispondiElimina
  3. Si...insomma: il commento di @anonimo è un po' pulp, ma efficace!

    RispondiElimina

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie