Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

martedì 5 luglio 2011

E' morto Nathan Clark

Questo post, è scritto per tre tipologie di persone, e riguarda una notizia di qualche giorno fa...
Nelle scorse settimane, è morto Nathan Cark, lo ha reso noto domenica il Guardian.

Dylan Dog
Per chiunque si stia chiedendo chi era: N.C. era il padre dei più famosi desert boots del mondo: le Clarck's., semplicementeQuelle che indossava ai piedi Dylan Dog, che hanno segnato i passi dei manifestanti in rivolta nel maggio francese del 1968, quelle che mettevano Steve McQueen, e più recentemente Liam Gallagher e Sarah Jessica Parker. Il progressista Nathan, erede dei quaccheri Jame e Cyrus Clark, aveva studiato alla prestigiosa (e liberal) scuola Odenwaldschule in Germania (poi ad Oxford); aveva inventato le celebri scarpe, con il solo scopo di offrire un comodo e resistente scarponcino per i militari dell'Ottava Armata Inglese di stanza a Il Cairo. La trasformazione in un'icona, anche questa progressista quanto di stile, è avvenuta soltanto in un secondo momento, quando sono diventate un cult per tutte le nuove generazioni a cavallo tra i '50 e il '60, dopo le pubblicità e alle illustrazioni su Esquire 
"Mi sento come una duna in mezzo al deserto, sempre ad aspettare qualche duno".

Per chiunque, invece, non ne avesse un paio adesso nel proprio guardaroba: "correte a comprarne un paio!!! Non disperate!! Ci sono anche i saldi adesso!!!".
"La vita è breve come la pipì di una farfalla".


Per chiunque, invece, non ha capito di cosa stiamo parlando, o non ne avesse mai avuto un esemplare in vita sua: "Vili individui! Tornatevene sulla Luna!!" 
"Riuscite ad immaginare dove mi hanno fatto un tatuaggio? Domani vi ci porto!".

Le citazioni sono da Groucho Marx (nei fumetti).


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie