Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

venerdì 27 maggio 2011

Pulcinella, Los Indignados,Messi e Giovenale

Daneiele Ridolfi, è un nostro amico che fa l'attore e vive a Barcellona. Stamattina mi ha mandato (Em) una mail, che riporto integralmente.

Caro Meme,stamattina volevo scriverti proprio per raccontarti la pacifica occupazione di Plaza Catalunya da parte degli "indignados" già da due settimane, o quasi. Volevo raccontarti anche con immagini e video di come ci si organizza, del clima pacifico e di benvenuto che ho respirato le pochissime volte che sono stato là (sono un artista lavoratore integerrimo). Volevo raccontarti delle assemblee dove tutti votano per alzata di mano. Le commissioni discutevano temi e li portavano in piazza. Forse non serve a molto alzare una mano, ma vederne 5mila che si alzano insieme ti fa sentire meno solo su certe cose. Per protestare contro i privilegi dei politici, l'incostituzionalità dell'operato bancario, della necessità di migliori o inesistenti servizi sociali, pubblici, civili. Per un rispetto dell'ambiente e uno sviluppo sostenibile. Volevo raccontarti che non ho visto una cartaccia in terra, proprio come nelle osannate terre svizzere. che c'è un punto di reciclaggio dove tutti per favore vanno, c'è una cucina e una lunga fila di affamati che aspettano il proprio piatto gratis. ci sono i gazebo ultraleggeri delle firme, delle commissioni alla comunicazione, ai computer, internet...e sopra tutta la piazza cartelli di tutti i tipi, meno che politici ci sono tutti...anche quelli che invitano a non bere alcool, a fumare canne dentro la piazza, insomma a mantenere il decoro di una protesta e non di una festa (cosa che agli spagnoli gli entra con una facilità...come dalla quarta alla quinta in autostrada).
Insomma volevo raccontarti di quei due unici cessi chimici che dopo i primi 5 giorni in qualsiasi altro posto sarebbero scoppiati ed invece erano perfettamente puliti grazie a una serie cartelli che chiedevano "perfavore" di rispettare alcune (ben specificate) norme igieniche.
Ma come ben sai, a pace prima o poi viene rotta. E stamattina su facebook ho appena appreso dellle cariche della polizia? Come mai? Mi chiedo!
Le scuse, la polizia ne trova quante ne vuole. purtroppo nessun politico o affine, menchemeno il catalanissimo indipendendista Trias, nuovo sindaco, (un Bossi senza cazzo duro).
La scusa di oggi è: norme igieniche. Sí, diciamolo, la piazza, come ribadisce un cartello ben esposto, "huele a humanidad" (odora di umianità: ergo puzza di sudore)...è evidente. Quindi per le autorità va sloggiata. e fin quí, anche il carissimo Ridolfi se ne straebbe zitto pensando che in fin dei conti prima o poi...
ma è quel "prima" che mi fa pensare...e mi fanno pensare anche tanti messaggi su Facebook. Troppo evidente per non essere vero. Domani gioca il Barça. Gioca forte. Può voicere. E domani la piazza non serve per protestare ma per festeggiare per ubriacarsi. Allora stamattina scrivo a te. Perché sò che conosci il significato di "panem et circensis". Il futbol! Non importa niente...la fede calcistica non si discute. I lobotomizzati consumatori hanno bisogno di spazio. Via le macchine, le moto, i paletti. Largo agli eroi vincitori che tornaneranno sul bus a due piani sventolando un bicchiere di latta. Non è per il calcio sia chiaro (chi non ama dare e veder dare due calci a un pallone, è bellissimo)... ma uno sport non può soffocare la gente per il semplice fatto di contabilizzare. Produrre "dinero", forgiare pubblicità. Ai miei occhi risulta ipocrita anche il contributo Unicef! Farebbe più scalpore usare il "Camp Nou" come campo di protesta? come ai mondiali in Argentina per i desaparecidos? Ma forse non sarebbero abbastanza democratici da lasciar entrare disoccupati e colleghi. D'atronde meglio rivendere i biglietti a turisti curiosi davanti botteghino delle ramblas. Alla modica cifra raddoppiata: occasione unica.
Stamattina alla tv (http://www.antena3.com/directo/) appare il titolo: "In atto sgombro di piazza catalunya per ragioni di igiene e necessaria pulizia della piazza" "aumentano gli indignati". Chi ha orecchie per intendere intenda! (gli altri in camionetta? ndEm)
Daniele Ridolfi

"... duas tantum res anxius optat
panem et circenses ..."

Ah! Giovenale!!!
 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie