Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

martedì 10 maggio 2011

Non ci sono nuovi post

Come avrete notato, in questi ultimi due giorni, non abbiamo scritto granché. Niente di filosofico o profondo, dietro a questa nostra assenza, ma semplicemente siamo stati impegnati in clamorosi sconvolgimenti casalinghi, che poi sono finiti per coinvolgere anche il blog e la sua veste grafica.
Strepitosa semina, in terrazzo, di verdure ed ortaggi d'ogni tipo, preziosissimi; decespugliazioni in ogniddòve;  stravolgimenti negli armadi con annesse pulizie e roboanti traslochi di giacche e giacchetti; tumultuosi cambiamenti di piani tariffari; paturnie e paturniette di vario genere ed entità.
Tutto ovviamente condito da un pizzico (abbondante) di malocchio, ossia: 
1. il tipo delle piantine, si è sbagliato a far di conto, ma ce ne siamo accorti troppo tardi e quindi ci siamo attaccati alla talea
2. durante le pulizie dei fiori dei pioppi (dai quali siamo stremati), l'adorata scopetta elettrica di Em, ha sprovvedutamente raccolto un filo, che si è incastrato e ha bloccato (ahimè irreparabilmente ndEm) il motore.
3. il piano tariffario in questione, con tanto di portabilità, non prevedeva il telefono (o meglio Em visto che non serviva aveva pensato bene di sceglierne uno così), ma poi abbiamo scoperto che ce n'era uno allo stesso costo, ma con telefonino (iPhone4) compreso.
4. il telefono di Dan, ha prematuramente smesso di funzionare, da cui, l'immediato collegamento con il punto 3 e con ogni tipo d'imprecazione!
5. strazio!!
6. il cesto dei panni sporchi gridava vendetta, tanto da vomitare slip e T-shirt, in tutta la dispensa: presi dalla frenesia del bucato, abbiamo mischiato tutto il mischiabile, ma il nostro cocktail ha prodotto capi di strani colori, tipo una camicia animalier blue, grigino e celeste (questa onestamente recuperata dal repentino blitz di Dan, candigginomunita)

Chi la fa la'spetti...

Comunque, speriamo di riuscire a pubblicare qualcosa, di quello che abbiamo in mente, entro oggi...


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie