Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

mercoledì 11 maggio 2011

Nella doccia o sulla tazza?

Riprendendo il post di Scott Berkum, ieri commentato anche da Luca Sofri su Wittgenstein, sul come mai ci vengano più idee nella doccia.
Credo che la spiegazione della mente sgombra, sia abbastanza ovvia. Credo che l'invenzione di un taccuino impermeabile, sia altrettanto necessaria. Credo infine, che si possa pensare a fare delle sedute di brain storming in doccie aziendali, nelle sale riunioni, o qualsiasi cosa vogliate voi..
..ma a me, sotto la doccia viene di cantare e cazzeggiare: le idee, vengono prevalentemente sulla tazza, in seduta notturna: l'ho già detto in un altro post...e non necessariamente hanno lo stesso valore dell'evacuazione corrispondente (chiaro!?).

Em

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie