Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

giovedì 19 maggio 2011

Chi è iscritto a Linkedin vorrà leggere questo

Il colosso mondiale del network professionale, oggi, sarà quotato a Wall Street. In borsa, cercherà un piazzamento, prevedendo un valore singolo d'azione intorno ai 40$. Battendo Facebook sul tempo, sarà il primo S.N. occidentale ad entrare in borsa, il secondo dopo il cinese Renren. Innanzitutto alla faccia degli sfigati di ieri, è prevista la messa in vendita di 7,84 milioni di azioni, e gli analisti stimano una valutazione di 4,25 miliardi di dollari (mica bruscolini!?). Come fa a guadagnare e ad attirare investitori? Il contenitore di c.v., ha circa 100milioni di clienti: il 70% dell'entrate è rappresentato dagli account premium, quelli a pagamento. Poi comincerà a vendere i nostri profili/cv alle aziende interessate.
Già si muovono critiche in diverse direzioni, che vanno dal prezzo troppo alto delle azioni (destinato a sgonfiarsi), al modello economico non troppo funzionale (Linkedin non ha pubblicità), alle varie problematiche sulla privacy.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie