Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

martedì 15 marzo 2011

Reality Show

Ho (Em) trovato scritta in un vecchio moleskine, di circa 5 anni fa, questa considerazione che mi piacerebbe riportare.
Reality show!? Che misera la gente attratta da una, oltretutto falsa e pianificata, rappresentazione sghemba della realtà. La VITA, la propria vita, va vissuta, respirata, non ci è stata donata come un oggetto da guardare. Le forme d'arte vanno guardate, osservate, per trovarne l'anima e l'emozione: la VITA no! E' già di per se stessa emozione! E' unica, irripetibile, singolare: nessuno può permettersi di viverne un'altra. E' quella e basta; bella o brutta è realtà. Cosa serve allora, cercare di imitarla goffamente?! 
Aggiungevo una citazione di Oscar Wilde. "Ogni idillio vissuto nella propria vita, è un idillio perduto per la propria arte. Mettere persone reali in un romanzo o in un dramma, è indice di una mente priva di immaginazione, di uno spirito di osservazione rozzo o ineducato e di una completa assenza di stile".

Si va bene, tutto condivisibile e restiamo fermi su queste considerazioni, ma perchè eliminare Guendalina e salvare Giordana?!
Sempre citando O.W. : "La coerenza è l'ultimo rifugio delle persone prive di immaginazione".

touché 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie