Nuova policy

Policy del blog, da qui a un tempo x

martedì 29 marzo 2011

..ma quello chi?!!

Conosciamo tantissime persone, di diverse tipologie, non tutte sicuramente deprecabili, anzi, spesso per certi versi stimabili, ma che diventano deplorevoli, biasimevoli, indegne anche vergognose, dialetticamente.
Il motivo non è l’abbrutimento linguistico contemporaneo, ossia non solo quello, ma comunque non è quello di cui vogliamo parlare: il vero motivo di questa ignobiltà linguistica, è l’uso cadenzato e continuativo, di quell’orribile modo di dire: “come diceva quello”!?!.
 Ma quello chi!?!? Chi era stò quello!?! Che faceva, come viveva, come faceva a sapere tutte queste cose?! e soprattutto che vuole da noi!?!...Intendiamoci, a noi stessi in questo blog, capita di esprimerci  usando citazioni, aforismi, o frasi di altri, che ci hanno colpito in qualche modo, ma cerchiamo sempre di riportarne la fonte, in modo da permette una contestualizzazione. I dicevaquellatori, no! Loro pretendano che tu conosca il quello, e la sua capacità di leggere ed interpretare la realtà del contesto in cui viene tirato in ballo!?                              
Non c’è niente di profondo in questa avversità dialettica, è proprio un a questione di pelle; più che altro non si può sentire!!! È brutto! Limitante! È il buco nero del linguaggio: i discorsi ci cadono dentro perdendosi in chissà quale dimensione… ..senza esagerare: è fastidioso come le unghie sulla lavagna!
Ed è per questo che noi vogliamo far partire una crociata contro i dicevaquellatori: rivendichiamo il sacrosanto diritto di sapere chi era quello! Lo dobbiamo sapere; e ve lo continueremo a chiedere finche non ci risponderete: è la fine per voi, dicevaquellatori maledetti!!! Troverete un altro modo di dire!?
C’era quello che diceva: ”i limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo”.
Ah! Questo quello era Ludwig Wittgenstein, filosofo logico austriaco.


2 commenti:

  1. e come diceva quello: "mi consenta"!
    Quello chi?

    RispondiElimina
  2. Non lo so, credo che sia lo stesso che quando è arrivato a Lampedusa ha detto che l'ha trovata brulla ed avrebbe provveduto a rinverdirla (oltre che a farci un casino !?).. ..come mi diceva R. Fiorelli, ha la presunzione di comportarsi con i territori, come si è comportato con la sua capigliatura: vuole rinverdire!

    RispondiElimina

Commenta quel che vuoi o come vuoi. Ma cerca di mantenere quella che i più fighi chiamano "netiquette" e che qui chiamiamo "buon senso". Se poi riesci a dire anche qualcosa di intelligente, meglio.
Grazie